Legge sul femminicidio: il parere della Cassazione

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 21 Ottobre 2013

E’ stata pubblicata sul sito della Corte di Cassazione una relazione alla recente legge sul cd. femminicidio (legge 15 ottobre 2013 n. 119, conversione in legge con modificazioni del decreto-legge 14 agosto 2013 n. 93, recante disposizioni urgenti in materia di sicurezza e per il contrasto della violenza di genere).

La legge, come è noto, è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale numero 242 del 15 ottobre 2013 e ha apportato rilevanti modifiche sia al codice penale sia al codice di procedura penale (puoi visualizzare tra gli articoli a destra un link da cui scaricare il testo legislativo).

Tra le novità introdotte, il braccialetto elettronico per chi è stato allontanato dalla casa familiare, la nuova aggravante della relazione affettiva applicabile al reato di maltrattamenti in famiglia e a tutti i reati di violenza commessi in danno di donne e minori, l’arresto obbligatorio in caso di flagranza per i reati di maltrattamenti in famiglia e stalking e la misura pre-cautelare dell’allontanamento di urgenza dalla casa familiare.

Clicca qui per accedere alla relazione dell’ufficio del Massimario della Corte di Cassazione a firma del vice-direttore Fidelbo e del Cons. Pistorelli.

Parole chiave:

Categorie: ARTICOLI, Delitti contro la persona, DIRITTO PENALE