La nuova disciplina dell’omicidio e delle lesioni stradali: linee guida e indicazioni operative della Procura di Trento

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 29 Marzo 2016

procura2

Segnaliamo la pubblicazione da parte del Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Trento Giuseppe Amato, che ringraziamo per la segnalazione, della circolare interpretativa sulla nuova disciplina dell’omicidio e delle lesioni stradali (avvenuta con la legge 23 marzo 2016 n. 41, pubblicata sulla Gazzetta ufficiale n. 70 del 24 marzo 2016 e in vigore dal 25 marzo 2016).

L’introduzione dei reati di omicidio stradale e di lesioni personali stradali – si legge nelle linee guida – si iscrive nell’ambito di un intervento normativo più complessivo, ispirato ad implementare, nell’ottica di un evidente, accentuato rigorismo, la normativa sanzionatoria prevista, nel codice penale, in tema di omicidio colposo e lesioni personali colpose commessi con violazione delle norme sulla disciplina della circolazione stradale.

Le modifiche suscitano problemi interpretativi e di coordinamento, ma soprattutto, pongono nuove e delicate problematiche in tema di libertà personale, in ragione del notevole innalzamento del livello delle sanzioni, con effetti soprattutto in tema di arresto in flagranza.

Parole chiave: , ,

Categorie: ARTICOLI, DIRITTO PENALE, IN PRIMO PIANO