The Prosecutor v Radovan Karadžić. Un breve commento ai punti salienti della sentenza di condanna.

Articolo scritto da Valentina Rainò il 14 Giugno 2016

in Giurisprudenza Penale Web, 2016, 6 – ISSN 2499-846X

ICTY

Il 24 marzo scorso il Tribunale Penale Internazionale per l’Ex-Jugoslavia (TPIJ) ha emesso la sentenza finale nel giudizio The Prosecutor v. Radovan Karadžić condannando l’imputato a quarant’anni di reclusione. Si tratta di un giudizio storico che segna la fine di uno dei casi più complessi e articolati che il tribunale ad hoc abbia mai affrontato.

Il presente articolo analizza brevemente uno degli aspetti cruciali della decisione, ovvero le quattro Joint Criminal Enterprise individuate dall’Ufficio del Procuratore e il grado di partecipazione dell’imputato in ognuna di esse.

Come citare il contributo in una bibliografia:
V. Rainò, The Prosecutor v Radovan Karadžić. Un breve commento ai punti salienti della sentenza di condanna, in Giurisprudenza Penale Web, 2016, 6

Parole chiave: , ,

Categorie: ARTICOLI, Global Perspectives