Art. 337 c.p.: sulla configurabilità di un unico reato nel caso di resistenza a più pubblici ufficiali

Articolo scritto da Francesco Verna il 23 Giugno 2017

in Giurisprudenza Penale Web, 2017, 6 – ISSN 2499-846X

Cassazione Penale, Sez. VI, 27 gennaio 2017 (ud. 12 dicembre 2016), n. 4123
Presidente Ippolito, Relatore Tronci

L’Autore commenta la pronuncia n. 4123 del 2017, della sesta sezione penale, secondo cui, in tema di resistenza a pubblico ufficiale, integra un unico reato, e non una pluralità di reati avvinti dalla continuazione, la violenza o la minaccia posta in essere nel medesimo contesto fattuale per opporsi al compimento di uno stesso atto di ufficio o di servizio, anche se nei confronti di più pubblici ufficiali o incaricati di pubblico servizio.

Come citare il contributo in una bibliografia:
F. Verna, Art. 337 c.p.: sulla configurabilità di un unico reato nel caso di resistenza a più pubblici ufficiali, in Giurisprudenza Penale Web, 2017, 6

Categorie: ARTICOLI, CONTRIBUTI, DIRITTO PENALE, Parte speciale