Limiti e condizioni della sentenza di annullamento senza rinvio della Corte di Cassazione

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 27 Gennaio 2018

Cassazione Penale, Sezioni Unite, 24 gennaio 2018 (ud. 30 novembre 2017), n. 3464
Presidente Canzio, Relatore Zaza

Con decreto del 16 ottobre 2017, il Primo Presidente della Corte di Cassazione aveva assegnato il ricorso alle Sezioni Unite sulla seguente questione: “entro quali limiti e a quali condizioni la Corte di cassazione, ritenendo superfluo il rinvio, pronuncia sentenza di annullamento senza rinvio ai sensi dell’art. 620, comma 1, lett. I), cod. proc. pen.“.

Con sentenza n. 3464 del 2018, le Sezioni Unite hanno affermato che la Corte di cassazione pronuncia sentenza di annullamento senza rinvio se ritiene superfluo il rinvio e se, anche all’esito di valutazioni discrezionali, può decidere la causa alla stregua degli elementi di fatto già accertati o sulla base delle statuizioni adottate dal giudice di merito, non risultando perciò necessari ulteriori accertamenti di fatto.

Parole chiave:

Categorie: ARTICOLI, Dalle Sezioni Unite, DIRITTO PROCESSUALE PENALE, Impugnazioni