Usura bancaria: la competenza territoriale segue il luogo dell’ultima riscossione

Articolo scritto da Cesare Capuzzo il 3 Marzo 2018

in Giurisprudenza Penale Web, 2018, 3 – ISSN 2499-846X

Procura Generale della Corte di Cassazione
Decreto n. 100/2017 del 27.03.2017, est. A. Balsamo
Decreto n. 290/2015 del 02.11.2015, est. F.M. Iacoviello

Nel dirimere un contrasto tra pubblici ministeri ai sensi dell’art. 54 c.p.p., la Procura Generale della Corte di Cassazione ha risolto un dilemma sulla competenza territoriale del reato di usura bancaria, stabilendo che l’Ufficio competente a procedere è quello nel cui circondario è avvenuta la riscossione del capitale e degli interessi usurari, dovendo aversi riguardo al luogo di stipulazione del contratto di finanziamento solo nel caso in cui difetti la successiva riscossione dei ratei usurari.

Come citare il contributo in una bibliografia:
C. Capuzzo, Usura bancaria: la competenza territoriale segue il luogo dell’ultima riscossione, in Giurisprudenza Penale Web, 2018, 3

Categorie: ARTICOLI, DIRITTO PENALE