Trent’anni di codice: uno sguardo al passato per progettare il futuro. Seminari in memoria di Vittorio Grevi (Pavia, marzo-maggio 2019)

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 1 Marzo 2019

Anche questa primavera, si rinnova a Pavia l’appuntamento con i seminari dedicati alla memoria del Prof. Vittorio Grevi.

Il ciclo di incontri, curato dal Prof. Paolo Renon con il patrocinio del Collegio Ghislieri e del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Pavia, si prefigge quest’anno l’intento di tornare a interrogarsi, per grandi temi, grazie all’aiuto – come sempre – dei più autorevoli studiosi in materia, sul modello di processo veicolato dal codice del 1989, frutto di una elaborazione più che ventennale, accompagnato e sorretto al suo avvio da una spinta ideale all’apparenza largamente condivisa, per capire, da un lato, che cosa di quel modello sia rimasto e, dall’altro, se le nuove riforme (annunciate) debbano rimanere entro le coordinate allora tracciate o debbano porsi al di fuori.

Questo il calendario delle serate, tutte alle ore 21:00 presso l’Aula Magna di Piazza Ghislieri 6, a Pavia:

5 marzo 2019 – La fase preliminare tra completezza investigativa e ragionevole durata

26 marzo 2019 – Restrizioni della libertà personale ante iudicium e rinnovato rapporto tra individuo e autorità

9 aprile 2019 – La scommessa dei riti alternativi

16 aprile 2019 – Il fragile equilibrio del giudizio dibattimentale

14 maggio 2019 – Una scomoda eredità: la riforma del sistema delle impugnazioni

Categorie: ARTICOLI, DIRITTO PROCESSUALE PENALE, EVENTI