L’autore del reato presupposto ai sensi del D.Lgs. 231/2001 non è legittimato ad impugnare il capo della sentenza che dichiara la responsabilità dell’ente

Articolo scritto da Davide Belloni il 2 Ottobre 2019

in Giurisprudenza Penale, 2019, 10 – ISSN 2499-846X

Cassazione Penale, Sez. II, 2 agosto 2019 (ud. 23 maggio 2019), n. 35442
Presidente Cervadoro, Relatore Aielli

L’Autore commenta una recente sentenza della Corte di Cassazione, con la quale è stato confermato l’orientamento secondo il quale l’autore del reato presupposto, ancorché imputato, non sia legittimato ad impugnare il capo della sentenza che dichiara la responsabilità ex D.Lgs. n. 231/2001 dell’ente.

Come citare il contributo in una bibliografia:
D. Belloni, L’autore del reato presupposto ai sensi del D.Lgs. 231/2001 non è legittimato ad impugnare il capo della sentenza che dichiara la responsabilità dell’ente, in Giurisprudenza Penale, 2019, 10

Categorie: ARTICOLI, CONTRIBUTI, DIRITTO PENALE