Ultimi articoli

Lo Statuto convenzionale e costituzionale delle misure di prevenzione, personali e patrimoniali. Gli effetti della sentenza della Corte costituzionale 27 febbraio 2019, n. 24

Lo Statuto convenzionale e costituzionale delle misure di prevenzione, personali e patrimoniali. Gli effetti della sentenza della Corte costituzionale 27 febbraio 2019, n. 24

Articolo scritto da Francesco Menditto il 14 Ottobre 2019

in Giurisprudenza Penale, 2019, 10 – ISSN 2499-846X Corte Costituzionale, 27 febbraio 2019 (ud. 20 novembre 2018), sentenza n. 24 Presidente Lattanzi, Relatore Viganò Le misure di prevenzione personali, nate come strumenti di contenimento del disagio sociale, hanno registrato una progressiva evoluzione e, dopo l’introduzione delle misure di prevenzione patrimoniali, sono divenute principalmente un istituto di contenimento […]

Continue Reading

L’inverno del nostro scontento: 1° gennaio 2020, la nuova prescrizione.

L’inverno del nostro scontento: 1° gennaio 2020, la nuova prescrizione.

Articolo scritto da Gaetano Pecorella il 13 Ottobre 2019

in Giurisprudenza Penale, 2019, 10 – ISSN 2499-846X “L’inverno del nostro scontento”, per Riccardo III così carico di sventure, si aprirà, per il nostro diritto penale, il 1° gennaio 2020, con l’entrata in vigore della “nuova” prescrizione, sempre che l’attuale governo sia così insipiente da farla entrare in vigore. L’origine del male sta nel mutamento culturale che […]

Continue Reading

Il delitto di corruzione tra privati. Un’analisi comparata tra ordinamento italiano e tedesco (Tesi di laurea)

Articolo scritto da Marialuisa Picotti il 12 Ottobre 2019

Prof. relatore: Alessandro Melchionda Ateneo: Università degli studi di Trento Anno accademico: 2017/2018 Il presente elaborato si propone di analizzare la disciplina del reato di corruzione tra privati in un’ottica comparata, focalizzando l’attenzione sull’art. 2635 del codice civile italiano e il § 299 dello Strafgesetzbuch tedesco. Il lavoro di ricerca prende le mosse dalla normativa europea […]

Continue Reading

Depositata la sentenza delle Sezioni Unite sul principio di immutabilità del giudice (SSUU 41736/2019)

Depositata la sentenza delle Sezioni Unite sul principio di immutabilità del giudice (SSUU 41736/2019)

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 10 Ottobre 2019

Cassazione Penale, Sezioni Unite, 10 ottobre 2019 (ud. 30 maggio 2019), n. 41736  Presidente Carcano, Relatore Beltrani Come avevamo anticipato, con ordinanza n. 2977 del 2019 erano state rimesse alle Sezioni Unite le seguenti questione di diritto: «se il principio di immutabilità del giudice, sancito dall’art. 525, comma 2, cod. proc. pen., riguarda l’effettivo svolgimento dell’intera fase successiva […]

Continue Reading

La sentenza della Corte EDU sull’ergastolo ostativo ci pone un problema importante, che però siamo preparati a risolvere. Dalle presunzioni assolute a quelle relative.

La sentenza della Corte EDU sull’ergastolo ostativo ci pone un problema importante, che però siamo preparati a risolvere. Dalle presunzioni assolute a quelle relative.

Articolo scritto da Roberto Tartaglia il 9 Ottobre 2019

in Giurisprudenza Penale, 2019, 10 – ISSN 2499-846X Nonostante in molti guardassero a questa possibilità con rilevante e fondata preoccupazione, la pronuncia della Corte europea dei diritti dell’uomo è arrivata ed è stata di segno negativo, perchè ha respinto il ricorso italiano. Questo esito apre potenzialmente un enorme problema nel nostro sistema normativo, problema che dovrà essere […]

Continue Reading

La Corte EDU rigetta la richiesta di rinvio alla Grande Camera del caso Viola c. Italia. La Sentenza è definitiva.

La Corte EDU rigetta la richiesta di rinvio alla Grande Camera del caso Viola c. Italia. La Sentenza è definitiva.

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 8 Ottobre 2019

Informiamo i lettori che in data odierna la Corte EDU, come può leggersi nel breve comunicato stampa qui allegato, ha rigettato la richiesta del Governo italiano, presentata ai sensi dell’art. 43 della Convenzione EDU, di rinvio alla Grande Camera del caso Viola c. Italia, già deciso con sentenza dalla Sezione Prima della Corte. La Sentenza, […]

Continue Reading

Alle Sezioni Unite una questione sulla natura (oggettiva o soggettiva) della aggravante dell’agevolazione dell’associazione mafiosa (art. 416-bis.1 c.p.)

Alle Sezioni Unite una questione sulla natura (oggettiva o soggettiva) della aggravante dell’agevolazione dell’associazione mafiosa (art. 416-bis.1 c.p.)

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 7 Ottobre 2019

Cassazione Penale, Sez. II, 4 ottobre 2019 (ud. 10 settembre 2019), n. 40846 Presidente Gallo, Relatore Recchione Con l’ordinanza allegata, la seconda sezione penale della Corte di Cassazione ha rimesso alle Sezioni Unite una questione di diritto relativa alla natura giuridica della circostanza aggravante di cui all’art. 416-bis.1. c.p. – articolo inserito dal D.Lgs. 1-3-2018 n. 21 “Disposizioni di […]

Continue Reading

Rapina impropria: il rapporto tra sottrazione e vigilanza della vittima e la (non) necessità dell’impossessamento della cosa sottratta

Rapina impropria: il rapporto tra sottrazione e vigilanza della vittima e la (non) necessità dell’impossessamento della cosa sottratta

Articolo scritto da Filippo Lombardi il 6 Ottobre 2019

in Giurisprudenza Penale, 2019, 10 – ISSN 2499-846X Cassazione Penale, Sez. II, 11 luglio 2019 (ud. 24 maggio 2019), n. 30476  Presidente Verga, Relatore Pacilli Con la pronunzia in epigrafe la Corte di cassazione interviene sulla questione dell’appartenenza dell’impossessamento al novero degli elementi costitutivi del delitto di rapina impropria, punito dall’art. 628 co. 2 c.p. Dapprima, il […]

Continue Reading