Bruno Andò

Avvocato penalista patrocinante in Cassazione. Nato a Messina nel 1980, nel 2003 ha conseguito la laurea in giurisprudenza presso la Facoltà di giurisprudenza dell’Università degli studi di Messina, discutendo una tesi in Diritto Penale dal titolo “La responsabilità penale delle persone giuridiche – La soluzione del D.Lgs. 231/2001” (relatore Prof. Placido Siracusano), con votazione di 110/110 e lode.

Ha conseguito due dottorati di ricerca presso l’Università di Messina, in Diritto Penale dell’Economia (XIX Ciclo) ed in Diritto Europeo dei Contratti e della Responsabilità (XXIV Ciclo); è stato insignito, tra l’altro, della Borsa di studio intitolata a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

Nel corso degli studi di dottorato, e successivamente ad essi, ha svolto attività di tutorato in procedura penale presso la Scuola di specializzazione per le professioni legali dell’Università di Messina, nonché in diverse materie giuridiche presso le Facoltà di Giurisprudenza e Scienze Politiche della medesima Università.

E’ autore di varie pubblicazioni in materia di diritto penale dell’economia e di procedura penale, anche su riviste internazionali, ed è stato relatore a convegni sulle stesse materie.

Formatosi presso lo Studio Vassalli, è avvocato dal 2006, e dal 2018 è abilitato al patrocinio dinanzi le giurisdizioni superiori. Dal 2011 fa parte dello Studio Perroni e Associati, di cui è diventato socio nel 2018.