Diritto Penitenziario

Diritto penitenziario

La sezione “Diritto penitenziario” è dedicata all’approfondimento delle principali tematiche inerenti l’esecuzione della pena detentiva e del mondo carcerario, con una particolare dedizione ai profili della tutela dei diritti umani dei detenuti sia sul versante interno sia nel panorama internazionale.

Particolare attenzione viene dedicata alle fondamentali questioni normative, giurisprudenziali e dogmatiche del diritto penitenziario interno (i.e.: ergastolo e pena detentiva, giurisdizione rieducativa, misure alternative e benefici penitenziari, misure di sicurezza, diritti dei detenuti, volontariato ed attività sociali sul territorio, formazione professionale) e alle principali aree tematiche di diritto comparato (in lingua inglese, spagnola e francese).

L’aggiornamento della sezione, a cura degli avv. Lucilla Amerio e Veronica Manca, vede il contributo scientifico dei massimi esperti del settore, tra cui, il prof. Pasquale Bronzo, il prof. Daniele Vicoli, la prof.ssa Silvia Buzzelli, la prof.ssa Stefania Carnevale, la prof.ssa Laura Cesaris, la prof.ssa Antonia Menghini, la prof.ssa Antonella Massaro, il dott. Fabio Fiorentin, il dott. Fabio Gianfilippi, il dott. Massimo Ruaro, l’avv. Anna Maria Marin e l’avv. Michele Passione.

***

Prison Law

The Prison Law section aims to analyse in depth the main issues related to the execution of the custodial sentence and the prison environment as a whole. It focuses particular attention on the protection of prisoners’ human rights on both the national and international plane.

This section intends to steadily give account of the key issues concerning the prison law, for instance life imprisonment and the custodial sentence, restorative justice, alternative measures and prison benefits, security measures, prisoners’ human rights, voluntary and social activities on the territory, professional training. Moreover, it deals with the main issues of comparative law (in English, Spanish and French). In so doing, it takes into consideration the legislation, the jurisprudence of national and supranational courts and the academic literature on this matters.

The monitoring activities are coordinated by avv. Lucilla Amerio and Veronica Manca and is enriched by the scientific contribution of leading experts in this field, including, prof. Pasquale Bronzo, prof. Daniele Vicoli, prof. Silvia Buzzelli, prof. Stefania Carnevale, prof. Laura Cesaris, prof. Antonia Menghini, prof.ssa Antonella Massaro, dott. Fabio Fiorentin, dott. Fabio Gianfilippi, dott. Massimo Ruaro and the lawyers Anna Maria Marin and Michele Passione.

***

Gli articoli della sezione:

Il Magistrato di sorveglianza di Spoleto rinvia alla Consulta il vaglio del Decreto Legge sulle scarcerazioni.

Il Magistrato di sorveglianza di Spoleto rinvia alla Consulta il vaglio del Decreto Legge sulle scarcerazioni.


Maggio 30, 2020    Redazione Giurisprudenza Penale

Magistrato di Sorveglianza di Spoleto, 26 maggio 2020, ord. n. 1380/2020 Dott. Fabio Gianfilippi Il Magistrato di Sorveglianza di Spoleto,

Il d.l. n. 29 del 2020: un inutile e farraginoso meccanismo di controllo.

Il d.l. n. 29 del 2020: un inutile e farraginoso meccanismo di controllo.


Maggio 23, 2020    Laura Cesaris

in Giurisprudenza Penale Web, 2020, 5 – ISSN 2499-846X Preso da incontenibile quanto inutile furore normativo, il legislatore interviene nuovamente in materia

Alle Sezioni unite una questione sui criteri di computo dello “spazio minimo disponibile” per ciascun detenuto.

Alle Sezioni unite una questione sui criteri di computo dello “spazio minimo disponibile” per ciascun detenuto.


Maggio 21, 2020    Redazione Giurisprudenza Penale

Cassazione Penale, Sez. IV, Ordinanza, 11 maggio 2020 (ud. 21 febbraio 2020), n. 14260 Presidente Mazzei, Relatore Cairo Segnaliamo ai

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto-Legge 10 maggio 2020, n. 29 che interviene sui benefici concessi, per motivi connessi all’emergenza sanitaria da COVID-19, a detenuti per reati gravi.

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto-Legge 10 maggio 2020, n. 29 che interviene sui benefici concessi, per motivi connessi all’emergenza sanitaria da COVID-19, a detenuti per reati gravi.


Maggio 11, 2020    Redazione Giurisprudenza Penale

Segnaliamo la pubblicazione, nella Gazzetta Ufficiale n. 119 del 10 maggio 2020, del Decreto-Legge 10 maggio 2020, n. 29 recante “Misure urgenti

L’art. 2 del Decreto Legge 30 aprile 2020, n. 28. Un argine, forse incostituzionale, alle recenti scarcerazioni di esponenti della criminalità organizzata.

L’art. 2 del Decreto Legge 30 aprile 2020, n. 28. Un argine, forse incostituzionale, alle recenti scarcerazioni di esponenti della criminalità organizzata.


Maggio 10, 2020    Paolo Gentilucci

in Giurisprudenza Penale Web, 2020, 5 – ISSN 2499-846X L’atavico problema carcerario, caratterizzato da un crescente sovraffollamento, è divenuto esplosivo a causa

“Collaborazione impossibile” e permessi premio: le prime risposte della giurisprudenza di legittimità post sentenza Corte Costituzionale n. 253 del 2019.

“Collaborazione impossibile” e permessi premio: le prime risposte della giurisprudenza di legittimità post sentenza Corte Costituzionale n. 253 del 2019.


Maggio 9, 2020    Alessandro Ricci

in Giurisprudenza Penale Web, 2020, 5 – ISSN 2499-846X Cassazione Penale, Sez. I, 14 gennaio 2020, n. 3309 – Pres. Mazzei, Est.

Il Tribunale di sorveglianza di Venezia concede la detenzione domiciliare. Ma non chiude le porte della Corte EDU

Il Tribunale di sorveglianza di Venezia concede la detenzione domiciliare. Ma non chiude le porte della Corte EDU


Maggio 9, 2020    Carmelo Minnella

in Giurisprudenza Penale Web, 2020, 5 – ISSN 2499-846X Con ordinanza depositata il 29 aprile 2020, il Tribunale di sorveglianza di Venezia

Covid-19 e art. 41-bis Ord. Pen.

Covid-19 e art. 41-bis Ord. Pen.


Maggio 4, 2020    Alessandra Dolci

in Giurisprudenza Penale Web, 2020, 5 – ISSN 2499-846X Inserendosi nel dibattito scaturito da alcune decisioni della magistratura di sorveglianza nei confronti

Emergenza sanitaria in carcere, provvedimenti a tutela di diritti fondamentali delle persone detenute e pareri sui collegamenti con la criminalità organizzata nell’art. 2 del dl 30 aprile 2020 n. 28.

Emergenza sanitaria in carcere, provvedimenti a tutela di diritti fondamentali delle persone detenute e pareri sui collegamenti con la criminalità organizzata nell’art. 2 del dl 30 aprile 2020 n. 28.


Maggio 4, 2020    Fabio Gianfilippi

in Giurisprudenza Penale Web, 2020, 5 – ISSN 2499-846X Inserendosi nel dibattito scaturito da alcune decisioni della magistratura di sorveglianza nei confronti