Scelte giuste, anche alla fine della vita: analisi etico – giuridica della Legge n. 219/2017

Articolo scritto da Lorena Forni il 21 Gennaio 2019

in Giurisprudenza Penale Web, 2019, 1-bis – ISSN 2499-846X

La Legge n. 219/2017 (Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento) rappresenta un felice approdo della legislazione più recente in tema di relazione terapeutica e di scelte sulle cure.

Può essere altresì considerata una legge che consente scelte giuste nella cura e nell’assistenza. Il principio di giustizia sotteso a questo testo normativo sarà chiarito e spiegato in riferimento ai diritti e ai doveri dei soggetti impegnati nella relazione di cura, alle risorse, per certi aspetti nuove, di cui tenere conto, anche in contesti di malattia inguaribile.

Il contributo che si propone metterà in rilievo, attraverso gli strumenti dell’analisi etico-giuridica, come questa legge favorisca una pratica clinica responsabile e appropriata, attenta a modulare interventi e scelte giuste, anche alla fine della vita.

Come citare il contributo in una bibliografia:
L. Forni, Scelte giuste, anche alla fine della vita: analisi etico – giuridica della Legge n. 219/2017, in Giurisprudenza Penale Web, 2019, 1-bis

Categorie: ARTICOLI