Afectividad y cárcel: un binomio (casi) posible en la experiencia española

Articolo scritto da José Antonio Ramos Vázquez il 13 Febbraio 2019

in Giurisprudenza Penale Web, 2019, 2-bis – ISSN 2499-846X

L’obbiettivo dell’Autore è ricostruire la situazione giuridica in cui versa l’ambito affettivo-sessuale dei detenuti nelle carceri spagnole, sia dal punto di vista teorico (cioè, come viene disciplinato dall’ordinamento penitenziario spagnolo) che dal punto di vista della praxis (cioè, le sfumature che possiamo trovare nelle pronunce dei Magistrati di sorveglianza penitenziaria).

Si studiano, quindi, le comunicazioni telefoniche, le visite (affettive e sessuali), i permessi di uscita (ordinari e straordinari) e le così dette Unità di madri (spazi ad hoc di convivenza tra mamme e figli piccoli).

Come citare il contributo in una bibliografia:
J. A. M. Vazquez, Afectividad y cárcel: un binomio (casi) posible en la experiencia española, in Giurisprudenza Penale Web, 2019, 2-bis

Categorie: ARTICOLI, CONTRIBUTI