Un messaggio nella bottiglia (e un’occasione perduta)

Articolo scritto da Stefania Amato il 3 luglio 2017

in Giurisprudenza Penale Web, 2017, 7-8 – ISSN 2499-846X

Corte Costituzionale, Sentenza n. 122 del 2017
Presidente Grossi, Redattore Modugno

Con la sentenza oggetto di commento (clicca qui per una sintesi delle motivazioni) la Corte Costituzionale ha dichiarato non fondata la questione di legittimità costituzionale dell’articolo 41-bis, comma 2-quater, lett. a) e lett. c), della legge 26 luglio 1975, n. 354, nella parte in cui consente all’amministrazione penitenziaria, in base a  circolari ministeriali del Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria, di adottare, tra le misure di elevata sicurezza interna ed esterna volte a prevenire contatti del detenuto con l’organizzazione criminale di appartenenza, il divieto di ricevere dall’esterno e di spedire all’esterno libri e riviste a stampa.

Come citare il contributo in una bibliografia:
S. Amato, Un messaggio nella bottiglia (e un’occasione perduta), in Giurisprudenza Penale Web,2017, 7-8

Categorie: DALLA CONSULTA, Diritto Penitenziario