Un passo verso il pieno riconoscimento della dignitas partis: le Sezioni Unite ammettono l’interesse della parte civile ad impugnare la sentenza di proscioglimento per intervenuta prescrizione

Articolo scritto da Luca Monosi il 9 Agosto 2019

in Giurisprudenza Penale, 2019, 7-8 – ISSN 2499-846X

Cassazione Penale, Sezioni Unite, 3 luglio 2019 (ud. 28 marzo 2019), n. 28911
Presidente Carcano, Relatore Andreazza

L’Autore commenta la pronuncia n. 28911 del 2019 con cui le Sezioni Unite hanno affermato che «è ammissibile l’impugnazione della parte civile nei confronti della sentenza di primo grado che dichiari l’estinzione del reato per intervenuta prescrizione, così come contro la sentenza di appello che tale decisione abbia confermato, ove con la stessa si contesti l’erroneità dell’affermazione di avvenuta prescrizione».

Come citare il contributo in una bibliografia:
L. Monosi, Un passo verso il pieno riconoscimento della dignitas partis: le Sezioni Unite ammettono l’interesse della parte civile ad impugnare la sentenza di proscioglimento per intervenuta prescrizione, in Giurisprudenza Penale, 2019, 7-8

Categorie: ARTICOLI, Dalle Sezioni Unite, DIRITTO PROCESSUALE PENALE, Impugnazioni