Prescrizione del reato di lottizzazione abusiva e confisca a seguito della sentenza G.I.E.M. ed altri c. Italia: l’informazione provvisoria delle Sezioni Unite

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 4 Febbraio 2020

Cassazione Penale, Sezioni Unite, ud. 30 gennaio 2020, informazione provvisoria n. 2/2020
Presidente Carcano, Relatore Andreazza, P.G. Fimiani (concl. conf.)

Come avevamo anticipato, con ordinanza n. 40380 del 2019, era stata rimessa alle Sezioni Unite la seguente questione di diritto: «se, in caso di declaratoria di estinzione per prescrizione del reato di lottizzazione abusiva, sia consentito l’annullamento con rinvio limitatamente alla statuizione sulla confisca ai fini della valutazione da parte del giudice di rinvio della proporzionalità della misura, secondo il principio indicato dalla sentenza della Corte Europea dei Diritti dell’uomo 28 giugno 2018 G.I.E.M. srl e altri c. Italia».

All’udienza del 30 gennaio 2020, le Sezioni Unite hanno fornito la seguente soluzione: «affermativa, fermo restando che, ove la prescrizione maturi nel corso del giudizio di primo grado, il disposto dell’art. 129, comma 1, cod. proc. pen. non consente la prosecuzione dello stesso ai fini di disporre la confisca».

Categorie: ARTICOLI, Dalle Sezioni Unite, DIRITTO PENALE