Il Pubblico ministero e la riduzione della presenza carceraria durante l’emergenza coronavirus: la nota del Procuratore Generale della Corte di Cassazione ai Procuratori Generali presso le Corti d’Appello.

In merito all’emergenza carceraria da coronavirus, segnaliamo ai lettori la nota, inviata dal Procuratore Generale della Corte di Cassazione Giovanni Salvi ai Procuratori Generali presso le Corti d’Appello, avente ad oggetto “Il Pubblico ministero e la riduzione della presenza carceraria durante l’emergenza coronavirus”.

Sul medesimo tema abbiamo già pubblicato le proposte e le osservazioni della Associazione Italiana dei Professori di Diritto Penale (AIPDP), il documento predisposto dal Direttivo dell’Associazione tra gli Studiosi del Processo Penale “G. D. Pisapia” nonché i contributi di M. Brucale, Coronavirus. Rivolte in carcere: dalla violenza, la violenza, in Giurisprudenza Penale Web, 2020, 3, S. Romice, Quando il carcere non è più carcere, in Giurisprudenza Penale Web, 2020, 3S. Romice, Dum Romae consulitur, Saguntum expugnatur. A proposito di carcere e covid-19, in Giurisprudenza Penale Web, 2020, 4.

Redazione Giurisprudenza Penale

Per qualsiasi informazione: redazione@giurisprudenzapenale.com