Difetto di specificità dei motivi di appello e inammissibilità dell’impugnazione: la decisione delle Sezioni Unite

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 2 novembre 2016

Cassazione Penale, Sezioni Unite, udienza del 27 ottobre 2016
Presidente Canzio, Relatore Andronio

Segnaliamo ai lettori la decisione presa dalle Sezioni Unite penali della Corte di Cassazione in merito alla questione relativa al grado di specificità dei motivi di appello e alla conseguente declaratoria di inammissibilità dell’impugnazione.

Come avevamo anticipato, era stata rimessa alle Sezioni Unite la seguente questione: «Se, e a quali condizioni e limiti, il difetto di specificità dei motivi di appello comporti l’inammissibilità della impugnazione».

All’udienza del 27 ottobre 2016 è stata fornita la seguente soluzione: «l’appello (al pari del ricorso per cassazione) è inammissibile per difetto di specificità dei motivi quando non risultano esplicitamente enunciati e argomentati i rilievi critici rispetto alle ragioni di fatto o di diritto poste a fondamento della sentenza impugnata».

Parole chiave:

Categorie: ARTICOLI, CONTRIBUTI, Dalle Sezioni Unite, DIRITTO PROCESSUALE PENALE, Impugnazioni