Depositata la sentenza delle Sezioni Unite sull’impugnazione del provvedimento con cui il tribunale competente per le misure di prevenzione neghi l’applicazione del controllo giudiziario

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 20 Novembre 2019

Cassazione Penale, Sezioni Unite, 19 novembre 2019 (ud. 26 settembre 2019), n. 46898
Presidente Carcano, Relatore Vessicchelli

Con ordinanza del 15 maggio 2019, era stata rimessa alle Sezioni Unite la seguente questione di diritto: «se il provvedimento con cui il tribunale competente per le misure di prevenzione neghi l’applicazione del controllo giudiziario richiesto ex art. 34-bis, comma 6, del d. Lgs. 6 settembre 2011, n. 159, sia impugnabile con ricorso per cassazione».

Con sentenza n. 46898, depositata il 19 novembre 2019, le Sezioni Unite hanno affermato il seguente principio di diritto: «il provvedimento con cui il tribunale competente per le misure di prevenzione neghi l’applicazione del controllo giudiziario richiesto ex art. 34-bis, comma 6, del d. Igs. 6 settembre 2011, n. 159, è impugnabile con ricorso alla corte di appello anche per il merito».

Categorie: ARTICOLI, Dalle Sezioni Unite, DIRITTO PENALE