Referendum costituzionale: perché si e perché no. Le riflessioni di Domenico Pulitanò e Valerio Onida

quesito

A ormai pochi giorni dal referendum costituzionale del 4 dicembre e a valle di una surriscaldata campagna elettorale, abbiamo chiesto a due Illustri Giuristi del nostro Paese una breve riflessione sulla riforma costituzionale.

In linea con lo spirito di questa Rivista – già espresso in occasione dell’“Intervista doppia a Roberto Bin e Ugo De Siervo” – riteniamo doveroso riportare a razionalità il confronto di ragioni a sostegno delle opposte scelte di voto.

Ringraziamo di cuore Domenico Pulitanò, Professore Emerito di Diritto Penale, e Valerio Onida, Professore Emerito di Diritto Costituzionale, per aver condiviso le loro riflessioni e per il tempo dedicato.

Redazione Giurisprudenza Penale

Per qualsiasi informazione: redazione@giurisprudenzapenale.com