Profili processuali del reclamo giurisdizionale ex art. 35-bis o.p.: inammissibile l’impugnazione personale dell’Amministrazione penitenziaria

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 13 maggio 2017

Cassazione penale, Sezione I, 9 marzo 2017 (ud. 17 novembre 2016), n. 11248
Presidente Cortese, Relatore Magi

Si rende noto che con sentenza del 17 novembre 2016, la Prima Sezione della Corte di Cassazione ha affermato il principio di diritto per cui “è inammissibile l’impugnazione, ai sensi dell’art. 35-bis, comma 4, l. 26 luglio 1975, n. 354, redatta personalmente da un funzionario dell’Amministrazione Penitenziaria, in quanto, in assenza di una diversa previsione di legge, l’atto va proposto secondo le forme previste dagli artt. 573 e 100 cod. proc. pen., con conseguente necessità di redazione da parte dell’Avvocatura dello Stato, ai sensi dell’art. 1 R.D. n. 1611 del 1933”.

Parole chiave: , ,

Categorie: ARTICOLI, Diritto Penitenziario