Indennizzo da ingiusta detenzione nei procedimenti estradizionali: analogie e differenze rispetto a procedimenti ordinari.

Articolo scritto da Nicola Canestrini il 14 Giugno 2019

in Giurisprudenza Penale Web, 2019, 6 – ISSN 2499-846X

di Nicola Canestrini Giuseppe Sambataro

Corte di appello di Milano, Sezione V penale, Ordinanza 21 febbraio 2019
Presidente Relatore Nova

L’indennizzo da ingiusta detenzione può essere riconosciuto anche in ambio estradizionale, con caratteristiche solo in parte comuni: ci si deve in particolare interrogare se il cd. criterio aritmetico per la determinazione dell’indennizzo non debba essere adeguato alle peculiarità proprie del procedimento estradizionale.

Come citare il contributo in una bibliografia:
N. Canestrini – G. Sambataro, Indennizzo da ingiusta detenzione nei procedimenti estradizionali: analogie e differenze rispetto a procedimenti ordinari, in Giurisprudenza Penale Web, 2019, 6

Parole chiave: , ,

Categorie: ARTICOLI, CONTRIBUTI, DIRITTO PROCESSUALE PENALE, Estradizione