L’esecuzione delle misure cautelari non detentive e delle misure alternative alla detenzione ed il trasferimento del detenuto all’estero: opportunità, criticità e prassi applicative (ciclo di incontri)

L’Ordine degli Avvocati di Torino ed il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Torino, nell’ambito del progetto Trust and Action, co-finanziato dall’Unione Europea  – Justice programme 2014-2020 (GA 800829), hanno organizzato un ciclo di incontri formativi su “L’esecuzione delle misure cautelari non detentive e delle misure alternative alla detenzione ed il trasferimento del detenuto all’estero: opportunità, criticità e prassi applicative”.

Il primo incontro, sul tema “Il trasferimento dei detenuti nell’Unione europea: la decisione quadro 2008/909/GAI e la sua attuazione nell’ordinamento italiano”, si svolgerà il 24 novembre 2020, dalle ore 14.30 alle ore 16.30. Interverranno il Prof. Avv. Stefano Montaldo, Associato di Diritto dell’UE all’Università di Torino, avvocato del Foro di Torino, che tratterà de “La procedura per il trasferimento dei detenuti tra Stati membri dell’Unione e la sua attuazione in Italia”; a seguire, la Cons. Dott.ssa Daniela Isaia, Sostituto Procuratore Generale presso la Corte d’Appello di Torino, Corrispondente nazionale di Eurojust, che relazionerà sull’ “Analisi della prassi italiane torinese in materia di trasferimento dei detenuti”, mentre la Dott.ssa Valeria Ferraris, ricercatrice all’Università di Torino, Dipartimento di Giurisprudenza, evidenzierà “Le criticità della prassi nazionale e le possibili strategie difensive” .

Il secondo incontro, sul tema “Il riconoscimento di sanzioni alternative e di misure cautelari non detentive nell’Unione europea: le decisioni quadro 2008/947/GAI e 2009/829/GAI ”, si svolgerà il 1 dicembre 2020, dalle ore 14.30 alle ore 17.00. Interverranno il Prof. Avv. Stefano Montaldo, Associato di Diritto dell’UE all’Università di Torino, avvocato del Foro di Torino, che tratterà del “Riconoscimento ed esecuzione delle sanzioni alternative e delle misure cautelari non detentive: la normativa europea e la sua attuazione in Italia”; a seguire, il Cons. Dott. Gianfranco Criscione, Magistrato, Direttore dell’Ufficio I – Cooperazione giudiziaria internazionale presso la Direzione generale degli Affari internazionali e della Cooperazione giudiziaria del Ministero della Giustizia, che relazionerà su “La prassi italiana: le difficoltà di dare piena attuazione alle decisioni quadro 2008/947/GAI e 2009/829/GAI”, e l’Avv. Federico Cappelletti del Foro di Venezia, responsabile dell’Osservatorio Europa dell’Unione delle Camere Penali Italiane, Consigliere dell’Institut des Droits de l’Homme des Avocats Européens, che metterà in luce “Le criticità della prassi nazionale e le possibili strategie difensive”.

Entrambi gli incontri saranno moderati dall’Avv. Vittorio Maria Rossini, della Commissione scientifica penale del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Torino.

Gli incontri si svolgeranno su piattaforma Zoom: per ulteriori informazioni consultare l’allegato programma.

Redazione Giurisprudenza Penale

Per qualsiasi informazione: redazione@giurisprudenzapenale.com