Responsabilità degli enti: un bilancio a 20 anni dal D. Lgs. 231/2001 (Roma, 24 novembre 2021)

Si terrà mercoledì 24 novembre, dalle 9:30 alle 18:00, il convegno organizzato dalla rivista Giurisprudenza Penale e dal Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università Roma Tre – con il patrocinio del Ministero della Giustizia e della Camera Penale di Roma – dal titolo “Responsabilità degli enti: un bilancio a 20 anni dal D. Lgs. 231/2001″.

Dopo gli indirizzi di saluto di Antonio Carratta (Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università Roma Tre), Francesca Mariotti (Direttore Generale Confindustria), Vincenzo Comi (Presidente Camera Penale di Roma) e di un rappresentante del Ministero della Giustizia, l’evento si articolerà in due sessioni.

In quella della mattina, si terrà una prima tavola rotonda dedicata al tema “L’idoneità dei Modelli alla prova del processo” – moderata da Daniele Piva (Professore Aggregato di Diritto Penale presso l’Università Roma Tre) – che vedrà la partecipazione di Salvatore Dovere (magistrato presso la Suprema Corte di Cassazione), Giorgio Fidelbo (Presidente di Sezione presso la Suprema Corte di Cassazione), Francesco Mucciarelli (Professore Associato di Diritto Penale presso l’Università Bocconi) e Antonio Matonti (Direttore Affari Legislativi di Confindustria).

Sempre nella mattina, seguirà una seconda tavola rotonda – moderata da Guido Stampanoni Bassi (Avvocato del Foro di Milano e Direttore di Giurisprudenza Penale) – dedicata al tema Composizione, funzioni e responsabilità dell’Organismo di Vigilanza alla quale parteciperanno Eugenio Fusco (Procuratore Aggiunto presso la Procura di Milano), Enrico Mezzetti (Professore Ordinario di Diritto Penale presso l’Università Roma Tre), Alessandro Pistochini (Avvocato del Foro di Milano) e Mario Zanchetti (Professore Ordinario di Diritto Penale presso l’Università Liuc).

La sessione pomeridiana si aprirà con una terza tavola rotonda – moderata da Daniele Piva (Professore Aggregato di Diritto Penale presso l’Università Roma Tre) – che sarà dedicata al tema Metodo d’indagine e strategia difensiva per l’entealla quale parteciperanno Paolo Ielo (Procuratore Aggiunto presso la Procura di Roma), Mario Palazzi (Sostituto Procuratore presso la Procura di Roma), Gaetano Scalise (Avvocato del foro di Roma) e Roberto Zannotti (Professore Associato di Diritto Penale presso l’Università Lumsa).

A seguire, sempre con la moderazione di Guido Stampanoni Bassi (Avvocato del Foro di Milano e Direttore di Giurisprudenza Penale), troveranno spazio le relazioni di alcuni dei vincitori della call for papers indetta da Giurisprudenza Penale – cui ha fatto seguito la pubblicazione del fascicolo speciale 1-bis/2021 “Responsabilità degli enti: problematiche e prospettive di riforma a venti anni dal D. Lgs. 231/2001 – con gli interventi di Giuseppe Di Vetta (Assegnista di ricerca in Diritto Penale presso la Scuola Universitaria Superiore Sant’Anna di Pisa), Mattia Moscardini (Avvocato del foro di Roma), Filomena Pisconti (Dottoranda di ricerca in Diritto Penale presso l’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari) e Cesare Trabace (Dottore di ricerca in Diritto Processuale Penale presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia).

Le conclusioni – dedicate alle prospettive di riforma in tema di responsabilità degli enti – saranno a cura di Domenico Pulitanò (Professore Emerito di Diritto Penale presso l’Università Bicocca di Milano).

Il convegno si svolgerà sia in presenza (nel limite di n. 120 posti e se in possesso di green pass) sia da remoto. Per partecipare in presenza occorre inviare una richiesta a silvia.deblasis@uniroma3.it

Per partecipare da remoto basterà cliccare su questo link aperto a tutti.

Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma ha deliberato di concedere all’evento in oggetto 6 crediti formativi.

Redazione Giurisprudenza Penale

Per qualsiasi informazione: redazione@giurisprudenzapenale.com