Pornografia minorile: depositata la sentenza n. 4616/2022 delle Sezioni Unite

Cassazione Penale, Sezioni Unite, 9 febbraio 2022 (ud. 28 ottobre 2021), n. 4616
Presidente Cassano, Relatore Sarno

In tema di pornografia minorile, segnaliamo ai lettori la sentenza n. 4616 delle Sezioni Unite, con la quale sono stati affermati i seguenti principi di diritto:

– «si ha “utilizzazione del minore allorquando, all’esito di un accertamento complessivo che tenga conto del contesto di riferimento, dell’età, maturità, esperienza, stato di dipendenza del minore, si appalesino forme di coercizione o condizionamento della volontà del minore stesso, restando escluse dalla rilevanza penale solo condotte realmente prive di offensività rispetto all’integrità psico-fisica dello stesso».

– «la diffusione verso terzi del materiale pornografico realizzato con un minore degli anni diciotto integra il reato di cui all’art. 600-ter, terzo e quarto comma, c.p., ed il minore non può prestare consento ad essa».

Redazione Giurisprudenza Penale

Per qualsiasi informazione: redazione@giurisprudenzapenale.com