Investigazioni difensive e obbligo di verità in capo alla fonte dichiarativa

Articolo scritto da Andrea Mondo il 1 maggio 2018

in Giurisprudenza Penale Web, 2018, 5 – ISSN 2499-846X

Tribunale di Milano, Ufficio del Giudice per le Indagini Preliminari, 26 luglio 2017 (ud. 9 maggio 2017)
Giudice Dott.ssa Donadeo

L’Autore commenta una recente sentenza del G.u.p. del Tribunale di Milano che, chiamato a pronunciarsi, in sede di giudizio abbreviato, sulla responsabilità penale di alcuni soggetti accusati del reato di dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti (art. 2 d.lgs. 10 marzo 2000, n. 74), vagliando, in sede di motivazione della sentenza, le dichiarazioni rilasciate al difensore di uno dei coimputati da persone informate sui fatti, ha affermato che queste ultime, se interpellate nell’ambito dell’investigazione difensiva, non avrebbero «alcun vincolo di dire la verità come dinanzi all’autorità giudiziaria» (così, la sentenza n. 17/1044 – G.I.P. Trib. Milano, in commento).

Nonostante, nella fattispecie concreta, le dichiarazioni documentate e presentate dalla difesa siano state ritenute «del tutto ininfluenti rispetto al quadro probatorio delineato» e quindi, nella loro genericità, non decisive rispetto alla ricostruzione del fatto ed alle determinazioni conclusive del giudice, stupisce constatare come l’organo giudicante si sia premurato di precisare, quasi “di sfuggita” – come si trattasse di una puntualizzazione addirittura scontata – che in capo alle persone informate sui fatti sentite dal difensore in sede di svolgimento delle indagini a favore del proprio assistito non vi sarebbe obbligo alcuno di dire la verità; con la conseguenza – non esplicitata ma fatalmente sottesa a quanto affermato dal giudice – che, a differenza delle informazioni rinvenute dall’organo dell’accusa e dalla polizia giudiziaria, quelle documentate e presentate dal difensore dovrebbero considerarsi intrinsecamente meno affidabili, poiché non assistite da alcuna garanzia di veridicità.

Come citare il contributo in una bibliografia:
A. Mondo, Investigazioni difensive e obbligo di verità in capo alla fonte dichiarativa, in Giurisprudenza Penale Web, 2018, 5

Parole chiave: ,

Categorie: ARTICOLI, CONTRIBUTI, DIRITTO PROCESSUALE PENALE, IN PRIMO PIANO, MERITO