Sezioni Unite: il curatore fallimentare è legittimato a chiedere la revoca del sequestro preventivo a fini di confisca e ad impugnare i provvedimenti in materia cautelare reale

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 14 Novembre 2019

Cassazione Penale, Sezioni Unite, 13 novembre 2019 (ud. 26 settembre 2019), n. 45936
Presidente Carcano, Relatore Zaza

Con ordinanza n. 22602/2019 era stata rimessa alle Sezioni Unite la seguente questione di diritto: «se il curatore fallimentare sia legittimato a chiedere la revoca del sequestro preventivo a fini di confisca e ad impugnare i provvedimenti in materia cautelare reale quando il vincolo penale sia stato disposto prima della dichiarazione di fallimento».

Segnaliamo ai lettori che, con sentenza n. 45936 depositata il 13 novembre 2019, le Sezioni Unite hanno risposto in maniera affermativa alla questione affermando il seguente principio di diritto: «il curatore fallimentare è legittimato a chiedere la revoca del sequestro preventivo a fini di confisca e ad impugnare i provvedimenti in materia cautelare reale».

Parole chiave: ,

Categorie: ARTICOLI, Dalle Sezioni Unite, DIRITTO PROCESSUALE PENALE, Impugnazioni