Ultimi articoli

Non punibilità per particolare tenuità del fatto nei confronti dell’autore del reato presupposto e responsabilità amministrativa della persona giuridica: quali i parametri da tenere in considerazione?

Non punibilità per particolare tenuità del fatto nei confronti dell’autore del reato presupposto e responsabilità amministrativa della persona giuridica: quali i parametri da tenere in considerazione?

Articolo scritto da Ciro Santoriello il 23 Marzo 2019

in Giurisprudenza Penale Web, 2019, 3 – ISSN 2499-846X Cassazione Penale, Sez. III, 15 marzo 2019 (ud. 23 gennaio 2019), n. 11518 Presidente Sarno, Relatore Ramacci In presenza di una sentenza di applicazione della particolare tenuità del fatto, nei confronti della persona fisica responsabile della commissione del reato, il giudice deve procedere all’accertamento autonomo della responsabilità amministrativa […]

Continue Reading

Spazzacorrotti e modalità di esecuzione della pena: la riforma non si applica alle pene da eseguire sulla base di sentenze passate in giudicato prima della sua entrata in vigore

Spazzacorrotti e modalità di esecuzione della pena: la riforma non si applica alle pene da eseguire sulla base di sentenze passate in giudicato prima della sua entrata in vigore

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 23 Marzo 2019

Corte di Appello di Catania, Sez. II penale, 22 marzo 2019 Presidente Quartarato, Estensore Maggiore Prosegue incessante il dibattito intorno alla disciplina intertemporale applicabile alle modalità di esecuzione delle pene detentive per reati cd. “ostativi” a seguito delle modifiche apportate dalla Legge 9 gennaio 2019, n. 3 (cd. Spazzacorrotti). Dopo i provvedimenti del Tribunale di Napoli, del […]

Continue Reading

Relazione annuale dei lavori della Corte Costituzionale nel 2018: la relazione del Presidente Lattanzi.

Relazione annuale dei lavori della Corte Costituzionale nel 2018: la relazione del Presidente Lattanzi.

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 21 Marzo 2019

Segnaliamo la pubblicazione, sul sito della Corte Costituzionale, della relazione annuale sugli indirizzi della giurisprudenza della Corte nell’anno 2018, che è stata presentata nella riunione straordinaria del 21 marzo 2019. Nel corso della relazione, il Presidente Giorgio Lattanzi ha toccato, tra i tanti temi, anche quello del rapporto tra Corte Costituzionale e Legislatore: se a quest’ultimo spetta […]

Continue Reading

La Cassazione interviene sui profili intertemporali delle modifiche apportate dalla cd. “Spazzacorrotti” alle modalità di esecuzione della pena.

La Cassazione interviene sui profili intertemporali delle modifiche apportate dalla cd. “Spazzacorrotti” alle modalità di esecuzione della pena.

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 21 Marzo 2019

Cassazione Penale, Sez. VI, 20 marzo 2019 (ud. 14 marzo 2019), n. 12541 Presidente Fidelbo, Relatore Bassi Dopo il Tribunale di Napoli e il GIP del Tribunale di Como, è la Corte di Cassazione, con la sentenza n. 12541/2019 della sesta sezione penale, ad intervenire sul tema dei profili di diritto intertemporale della Legge 9 gennaio 2019, n. 3 (cd. […]

Continue Reading

Non sussiste obbligo di notificazione alla persona offesa della richiesta di revoca o sostituzione della misura cautelare, ex art. 299 c.3 c.p.p., nel caso di richiesta proposta in udienza, alla presenza della persona offesa

Non sussiste obbligo di notificazione alla persona offesa della richiesta di revoca o sostituzione della misura cautelare, ex art. 299 c.3 c.p.p., nel caso di richiesta proposta in udienza, alla presenza della persona offesa

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 19 Marzo 2019

Cassazione Penale, Sez. V, 6 marzo 2019 (ud. 8 novembre 2018), n. 9872 Presidente Vessichelli, Relatore Settembre Relativamente all’obbligo di notificazione al difensore della persona offesa (o, in mancanza, a questa) della richiesta di revoca o sostituzione della misura cautelare nell’ambito dei procedimenti aventi ad oggetto delitti commessi con violenza alla persona, ai sensi dell’art. 299 comma […]

Continue Reading

La causa di non punibilità di cui all’art. 384 c.p. è applicabile anche ai rapporti di convivenza “more uxorio”

La causa di non punibilità di cui all’art. 384 c.p. è applicabile anche ai rapporti di convivenza “more uxorio”

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 19 Marzo 2019

Cassazione Penale, Sez. VI, 14 marzo 2019 (ud. 19 settembre 2018), n. 11476 Presidente Paoloni, Relatore Silvestri In tema di favoreggiamento personale, i giudici della sesta sezione penale della Corte di Cassazione hanno affermato che la causa di non punibilità di cui all’art. 384 comma 1 c.p. opera anche in relazione ai rapporti di convivenza […]

Continue Reading

La Cassazione torna a fare il punto su responsabilità degli enti e non punibilità per particolare tenuità del fatto

La Cassazione torna a fare il punto su responsabilità degli enti e non punibilità per particolare tenuità del fatto

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 18 Marzo 2019

Cassazione Penale, Sez. III, 15 marzo 2019 (ud. 23 gennaio 2019), n. 11518 Presidente Sarno, Relatore Ramacci 1. Con la sentenza allegata, la terza sezione penale della Corte di Cassazione è tornata a pronunciarsi sul rapporto tra l’istituto della non punibilità per particolare tenuità del fatto, di cui all’art. 131-bis c.p., e l’accertamento della responsabilità degli […]

Continue Reading

Momento consumativo del delitto di omesso versamento di contributi previdenziali ed assistenziali e cessazione dalla carica di rappresentante legale al momento della notifica della diffida ad adempiere ex art. 2 c. 1-bis

Momento consumativo del delitto di omesso versamento di contributi previdenziali ed assistenziali e cessazione dalla carica di rappresentante legale al momento della notifica della diffida ad adempiere ex art. 2 c. 1-bis

Articolo scritto da Mattia Miglio il 18 Marzo 2019

in Giurisprudenza Penale Web, 2019, 3 – ISSN 2499-846X Cassazione Penale, Sez. III, 14 gennaio 2019 (ud. 8 novembre 2018), n. 1511 Presidente Rosi, Relatore Gai La vicenda sottoposta all’attenzione dei Giudici di Legittimità può essere così sinteticamente descritta: all’odierno imputato – quale ex amministratore e legale rappresentante di una S.p.A. – veniva contestata la violazione dell’art. […]

Continue Reading