Ultimi Materiali

Caso Contrada: la requisitoria della Procura Generale presso la Corte di Cassazione

Caso Contrada: la requisitoria della Procura Generale presso la Corte di Cassazione

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 27 maggio 2017

Pubblichiamo – ringraziando il Procuratore Generale presso la Corte di Cassazione Ciro Angelillis per averla messa a disposizione della Rivista – il testo della requisitoria pronunciata nell’ambito del ricorso per Cassazione presentato da Bruno Contrada avverso la decisione con cui la Corte di Appello di Caltanissetta, il 18 novembre 2015, aveva rigettato la richiesta di […]

Continue Reading

La riforma del diritto penale dell’ambiente ai sensi della legge 68/2015 e la responsabilità degli enti. Profili comparatistici tra Italia e Stati Uniti d’America. (Tesi di laurea)

Articolo scritto da Giulia Rizzo Minelli il 26 maggio 2017

Prof. relatore: Désirée Fondaroli Ateneo: Università degli Studi di Bologna Anno accademico: 2016-2017 Il presente elaborato si propone l’esame delle rilevanti novità introdotte dalla legge 68/2015 nel codice penale, ove sono state introdotte figure delittuose a tutela dell’ambiente. Prima della legge sugli “ecodelitti”, il diritto penale dell’ambiente era costituito da figure di reato di tipo contravvenzionale, previste […]

Continue Reading

A brief reflection on the fight against terrorism in Europe: between prevention and cooperation measures

A brief reflection on the fight against terrorism in Europe: between prevention and cooperation measures

Articolo scritto da Francesco Vitale il 25 maggio 2017

in Giurisprudenza Penale Web, 2017, 5 – ISSN 2499-846X Riceviamo e volentieri pubblichiamo la presente relazione a margine del Convegno “Counter-Terrorism Laws and Security Measures” (Università degli Studi di Palermo, Dipartimento di Giurisprudenza, 5 maggio 2017, nell’ambito del Corso triennale di seminari Jean Monnet Module – Mobility, Security and the New Media). *** A brief reflection on […]

Continue Reading

Il delitto di autoriciclaggio (Tesi di laurea)

Articolo scritto da Marina Malafronte il 25 maggio 2017

Prof. relatore: Vincenzo Maiello Ateneo: Università degli Studi di Napoli Federico II Anno accademico: 2015-2016 La presente trattazione si propone esaminare la figura di reato prevista nell’articolo 648-ter.1, rubricata “autoriciclaggio” ed introdotta con legge 186 del 15 dicembre 2014, fattispecie con cui il legislatore ha inteso superare il criticato beneficio di autoriciclaggio, contenuto nella norma recante […]

Continue Reading

La tutela del rapporto genitoriale tra i padri detenuti in custodia cautelare e i figli minori – profili di illegittimità costituzionale

La tutela del rapporto genitoriale tra i padri detenuti in custodia cautelare e i figli minori – profili di illegittimità costituzionale

Articolo scritto da Maria Teresa Zampogna il 24 maggio 2017

in Giurisprudenza Penale Web, 2017, 5 – ISSN 2499-846X di Maria Teresa Zampogna e Lorenzo Nicolò Meazza Il presente contributo intende analizzare una grave disparità di trattamento, ai danni dell’interesse del figlio minore, del padre detenuto rispetto alla madre. In virtù delle argomentazioni e dei riferimenti citati, gli autori intendono segnalare, sotto tali profili, una […]

Continue Reading

Non punibilità per particolare tenuità del fatto e condotte riparatorie

Non punibilità per particolare tenuità del fatto e condotte riparatorie

Articolo scritto da Elena Mattevi il 24 maggio 2017

in Giurisprudenza Penale Web, 2017, 5 – ISSN 2499-846X Tribunale di Rovereto, Ufficio G.I.P., 16 marzo 2017 Giudice dott. Riccardo Dies L’Autrice commenta una recente sentenza del Tribunale di Rovereto relativa alla rilevanza delle condotte riparatorie ai fini della applicazione dell’istituto di cui all’art. 131-bis c.p. (Esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto). Scarica […]

Continue Reading

Eliminata l’ostatività alla sospensione dell’esecutività della pena per i minorenni. Un passo avanti per il principio del recupero del condannato

Eliminata l’ostatività alla sospensione dell’esecutività della pena per i minorenni. Un passo avanti per il principio del recupero del condannato

Articolo scritto da Robert Ranieli il 19 maggio 2017

in Giurisprudenza Penale Web, 2017, 5 – ISSN 2499-846X Corte Cost. 28 aprile 2017 (ud. 22 febbraio 2017), n. 90 Pres. Grossi, Rel. Lattanzi Con la sentenza citata è stato raggiunto l’obiettivo di consentire a coloro che hanno commesso il reato da minorenni di evitare l’ingresso in carcere per qualunque reato, senza eccezioni automatiche, così […]

Continue Reading

Il carcere come “extrema ratio” nella legge 16 aprile 2015, n. 47 (Tesi di laurea)

Articolo scritto da Michele Grifa il 19 maggio 2017

Prof. relatore: Massimo Ceresa-Gastaldo Dott. correlatore: Simone Lonati Ateneo: Università Commerciale Luigi Bocconi Anno accademico: 2015-2016 Quello del sovraffollamento carcerario è un problema che affligge il nostro paese da diversi anni a questa parte. Le sue dimensioni e la sua evidenza hanno raggiunto il culmine quando, con la nota pronuncia “Torreggiani”, la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo ha […]

Continue Reading

La Cassazione definisce i contorni del nuovo reato di depistaggio (art. 375 c.p.)

La Cassazione definisce i contorni del nuovo reato di depistaggio (art. 375 c.p.)

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 19 maggio 2017

Cassazione Penale, Sez. VI, 17 maggio 2017 (ud. 30 marzo 2017), n. 24557 Presidente Conti, Relatore Petruzzellis Si segnala la pronuncia n. 24557 della sesta sezione con cui la Corte di cassazione ha fatto il punto sul reato di frode in processo penale e depistaggio di cui all’art. 375 cod. pen. Si tratta di una fattispecie di […]

Continue Reading

Ne bis in idem: la Corte EDU torna sui criteri elaborati dalla Grande Camera

Ne bis in idem: la Corte EDU torna sui criteri elaborati dalla Grande Camera

Articolo scritto da Maria Francesca Cucchiara il 18 maggio 2017

in Giurisprudenza Penale Web, 2017, 5 – ISSN 2499-846X Corte EDU (I Sezione), sentenza 18 maggio 2017, Jóhannesson e a. c. Islanda Con la sentenza in esame, pubblicata oggi, la Prima Sezione della Corte EDU si è trovata a fare per la prima volta applicazione dei “criteri-guida” forniti dalla Grande Camera della Corte EDU nella […]

Continue Reading

L’irrilevanza delle circostanze aggravanti ai fini dell’applicabilità dell’istituto della messa alla prova: il caso risolto dalle Sezioni Unite

L’irrilevanza delle circostanze aggravanti ai fini dell’applicabilità dell’istituto della messa alla prova: il caso risolto dalle Sezioni Unite

Articolo scritto da Michele Pappone il 17 maggio 2017

in Giurisprudenza Penale Web, 2017, 5 – ISSN 2499-846X Cassazione Penale, Sezioni Unite, 1 settembre 2016 (ud. 31 marzo 2016), n. 32672 Presidente Canzio, Relatore Fidelbo Le Sezioni Unite affrontano la questione di massima importanza se, ai fini della determinazione del limite edittale valido ad ammettere la richiesta di sospensione del processo penale con messa […]

Continue Reading

Una recente sentenza della Cassazione in tema di scriminanti culturali

Una recente sentenza della Cassazione in tema di scriminanti culturali

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 16 maggio 2017

Cassazione Penale, Sezione I, 15 maggio 2017 (ud. 31 marzo 2017), n. 24084 Presidente Mazzei, Relatore Novik Si segnala la pronuncia numero 24084, depositata il 15 maggio 2017, con cui la prima sezione penale della Corte di Cassazione è tornata a pronunciarsi sulla rilevanza delle cd. scriminanti culturali nel nostro ordinamento. La Corte era chiamata a […]

Continue Reading

Ammissibilità della liberazione anticipata ex art. 54 o.p. per il detenuto ergastolano (già ammesso alla liberazione condizionale) in regime di libertà vigilata

Ammissibilità della liberazione anticipata ex art. 54 o.p. per il detenuto ergastolano (già ammesso alla liberazione condizionale) in regime di libertà vigilata

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 14 maggio 2017

Cassazione Penale, Sezione I, 22 marzo 2017 (ud. 29 novembre 2016), n. 13934 Presidente Di Tomassi, Relatore Boni Con sentenza del 29 novembre 2016 (dep. 22 marzo 2017), la prima sezione della  Corte di Cassazione  ha affermato il principio di diritto per cui “la liberazione anticipata può essere concessa ai condannati alla pena dell’ergastolo con […]

Continue Reading

Sulla continuazione in esecuzione: quale il limite massimo per la determinazione della pena? La questione rimessa alle Sezioni Unite

Sulla continuazione in esecuzione: quale il limite massimo per la determinazione della pena? La questione rimessa alle Sezioni Unite

Articolo scritto da Lucilla Amerio il 14 maggio 2017

in Giurisprudenza Penale Web, 2017, 5 – ISSN 2499-846X Cassazione Penale, Sez. I, ordinanza, 15 febbraio 2017 (ud. 17 gennaio 2017) n. 7367 Presidente Di Tomassi, Relatore Magi 1. Premessa Con l’ordinanza in commento, la prima sezione della Corte di Cassazione ha rimesso alle Sezioni Unite la trattazione di un tema, quello dell’applicazione della continuazione […]

Continue Reading

Rimedio risarcitorio ex art. 35-ter o.p. e legittimazione ad agire: aperture nei confronti del soggetto ammesso alla semilibertà

Rimedio risarcitorio ex art. 35-ter o.p. e legittimazione ad agire: aperture nei confronti del soggetto ammesso alla semilibertà

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 13 maggio 2017

Cassazione Penale, Sez. I, 16 febbraio 2017 (ud. 17 novembre 2016), n. 7421 Presidente Di Tomassi, Redattore Boni Con la sentenza in commento, la prima sezione della Corte di Cassazione è tornata a pronunciarsi sul rimedio risarcitorio di cui all’art. 35-ter o.p. (Rimedi risarcitori conseguenti alla violazione dell’articolo 3 CEDU nei confronti di soggetti detenuti […]

Continue Reading

Profili processuali del reclamo giurisdizionale ex art. 35-bis o.p.: inammissibile l’impugnazione personale dell’Amministrazione penitenziaria

Profili processuali del reclamo giurisdizionale ex art. 35-bis o.p.: inammissibile l’impugnazione personale dell’Amministrazione penitenziaria

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 13 maggio 2017

Cassazione penale, Sezione I, 9 marzo 2017 (ud. 17 novembre 2016), n. 11248 Presidente Cortese, Relatore Magi Si rende noto che con sentenza del 17 novembre 2016, la Prima Sezione della Corte di Cassazione ha affermato il principio di diritto per cui “è inammissibile l’impugnazione, ai sensi dell’art. 35-bis, comma 4, l. 26 luglio 1975, […]

Continue Reading

Il Legislatore, il giudice e l’allodola. Qualche parola (di troppo?) sulla proposta di riforma della legittima difesa

Il Legislatore, il giudice e l’allodola. Qualche parola (di troppo?) sulla proposta di riforma della legittima difesa

Articolo scritto da Edoardo Mazzanti il 12 maggio 2017

in Giurisprudenza Penale Web, 2017, 5 – ISSN 2499-846X Il 4 maggio 2017, la Camera ha approvato la proposta di legge AC-3785 tesa a modificare la disciplina della difesa legittima e, in particolare, della c.d. autotutela in privato domicilio. Il provvedimento rappresenta lo sbocco di un dibattito variegato e serrato, il cui fil rouge risiede […]

Continue Reading

La rilevanza delle valutazioni estimative nel diritto penale dell’economia. Riflessioni in tema di false comunicazioni sociali e reati tributari (Milano, 15 giugno 2017)

La rilevanza delle valutazioni estimative nel diritto penale dell’economia. Riflessioni in tema di false comunicazioni sociali e reati tributari (Milano, 15 giugno 2017)

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 10 maggio 2017

Il prossimo 15 giugno si terrà presso Palazzo Mezzanotte in Milano un incontro di studi avente titolo “La rilevanza delle valutazioni estimative nel diritto penale dell’economia. Riflessioni in tema di false comunicazioni sociali e reati tributari”. Durante l’evento, sarà presentato il volume “I Nuovi Reati Tributari” a cura di Alessandro Viglione e Ezio Basso, edito da […]

Continue Reading

Alle Sezioni Unite il rapporto tra porto in luogo pubblico di arma comune da sparo (L. 895 del 1967) e porto in luogo pubblico di arma clandestina (L. 110 del 1975)

Alle Sezioni Unite il rapporto tra porto in luogo pubblico di arma comune da sparo (L. 895 del 1967) e porto in luogo pubblico di arma clandestina (L. 110 del 1975)

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 9 maggio 2017

Cassazione Penale, Sez. I, 5 maggio 2017 (ud. 3 aprile 2017), n. 21788 Presidente Di Tomassi, Relatore Minchella Si segnala l’ordinanza n. 21788 del 2017 della prima sezione penale relativa alla tematica del rapporto tra il delitto di porto in luogo pubblico di un’arma clandestina (art. 23, commi 1 e 4, Legge n. 110 del 1975 – […]

Continue Reading

Sollevata questione di legittimità costituzionale dell’art. 58-quater c. 4 O.P.: divieto di concessione dei benefici penitenziari al condannato alla pena dell’ergastolo per il reato di cui all’art. 630 c.p., che abbia cagionato la morte del sequestrato.

Sollevata questione di legittimità costituzionale dell’art. 58-quater c. 4 O.P.: divieto di concessione dei benefici penitenziari al condannato alla pena dell’ergastolo per il reato di cui all’art. 630 c.p., che abbia cagionato la morte del sequestrato.

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 9 maggio 2017

Tribunale di sorveglianza di Venezia, ordinanza 5 aprile 2017 Presidente Pavarin, Estensore Bortolato Pubblichiamo, in attesa di ospitare riflessioni più ampie, l’ordinanza di rimessione alla Corte costituzionale del Tribunale di Venezia del 5 aprile 2017, con cui il Collegio ha sollevatoquestione di legittimità costituzionale dell’art. 58-quater  c. 4 O.P. (Divieto di concessione di benefici), nella parte […]

Continue Reading

Richiesta di sospensione del procedimento con messa alla prova in sede di opposizione a decreto penale di condanna: di chi è la competenza?

Richiesta di sospensione del procedimento con messa alla prova in sede di opposizione a decreto penale di condanna: di chi è la competenza?

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 8 maggio 2017

Cassazione Penale, Sez. I, 4 maggio 2017 (ud. 2 febbraio 2017), n. 21324 Presidente Di Tomassi, Relatore Talerico Si segnala alla attenzione dei lettori la pronuncia n. 21324 della prima sezione con cui la Corte ha affrontato il tema della competenza a decidere sulla richiesta di sospensione del procedimento con messa alla prova (art. 464-bis […]

Continue Reading