Ultimi articoli

Indennizzo da ingiusta detenzione nei procedimenti estradizionali: analogie e differenze rispetto a procedimenti ordinari.

Indennizzo da ingiusta detenzione nei procedimenti estradizionali: analogie e differenze rispetto a procedimenti ordinari.

Articolo scritto da Nicola Canestrini il 14 Giugno 2019

in Giurisprudenza Penale Web, 2019, 6 – ISSN 2499-846X di Nicola Canestrini e Giuseppe Sambataro Corte di appello di Milano, Sezione V penale, Ordinanza 21 febbraio 2019 Presidente Relatore Nova L’indennizzo da ingiusta detenzione può essere riconosciuto anche in ambio estradizionale, con caratteristiche solo in parte comuni: ci si deve in particolare interrogare se il cd. criterio aritmetico per la […]

Continue Reading

Prime osservazioni sulla sentenza Marcello Viola c. Italia (n. 2) in materia di ergastolo ostativo.

Prime osservazioni sulla sentenza Marcello Viola c. Italia (n. 2) in materia di ergastolo ostativo.

Articolo scritto da Marina Silvia Mori il 14 Giugno 2019

in Giurisprudenza Penale Web, 2019, 6 – ISSN 2499-846X di Marina Silvia Mori e Valentina Alberta Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, Prima Sezione Marcello Viola c. Italia (n. 2), Ric. n. 77633/16, 13 giugno 2019 A tre anni dall’introduzione di un ricorso che, fin dalla comunicazione al Governo è stato oggetto di ampie attese e aspettative, la Corte […]

Continue Reading

Brevi riflessioni sul delitto di falso in attestazioni e relazioni (art. 236-bis L. Fall.)

Brevi riflessioni sul delitto di falso in attestazioni e relazioni (art. 236-bis L. Fall.)

Articolo scritto da Nicola Menardo il 13 Giugno 2019

in Giurisprudenza Penale Web, 2019, 6 – ISSN 2499-846X Nel contributo ci si sofferma sulla fattispecie di cui all’art. 236-bis L. Fall. (Falso in attestazioni e relazioni), la quale sanziona la condotta del “professionista che nelle relazioni o attestazioni di cui agli artt. 67 comma 3 lett. d), 161 comma 3, 182 bis, 182 quinquies e 186 bis […]

Continue Reading

L’art. 21 bis o.p. al vaglio della Consulta: illegittime le condizioni ostative previste per le condannate per uno dei delitti di cui all’art. 4bis o.p.

L’art. 21 bis o.p. al vaglio della Consulta: illegittime le condizioni ostative previste per le condannate per uno dei delitti di cui all’art. 4bis o.p.

Articolo scritto da Natali Rombi il 13 Giugno 2019

in Giurisprudenza Penale Web, 2019, 6 – ISSN 2499-846X Corte costituzionale, 23 luglio 2018 (ud. 4 luglio 2018), n. 174 Presidente Lattanzi, Relatore Zanon La Consulta interviene a rimuovere un automatismo normativo capace di comprimere il diritto del minore di fruire delle cure del genitore detenuto. Nello specifico, la Corte ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 21-bis o.p. […]

Continue Reading

La disciplina delle misure di prevenzione, tra passato e presente, al vaglio (nuovamente) della Corte Costituzionale

La disciplina delle misure di prevenzione, tra passato e presente, al vaglio (nuovamente) della Corte Costituzionale

Articolo scritto da Giuseppe La Corte il 13 Giugno 2019

in Giurisprudenza Penale Web, 2019, 6 – ISSN 2499-846X Corte Costituzionale, sentenza n. 24 del 2019 Presidente Lattanzi, Relatore Viganò L’Autore commenta la pronuncia numero 24 del 2019 della Corte Costituzionale con la quale si è affermato che è illegittimo sottoporre alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza e alla misura di prevenzione della confisca dei beni le […]

Continue Reading

Non punibilità nella voluntary disclosure: la Procura di Milano chiede di sollevare questione di legittimità costituzionale

Non punibilità nella voluntary disclosure: la Procura di Milano chiede di sollevare questione di legittimità costituzionale

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 10 Giugno 2019

Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano Sost. Proc. dott. Paolo Filippini e dott. Giovanni Polizzi Segnaliamo ai lettori la memoria con cui la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano – tramite i Sostituti Procuratori dott. Paolo Filippini e dott. Giovanni Polizzi – ha chiesto al Tribunale di Milano di sollevare questione […]

Continue Reading

Depositata la sentenza della Corte Costituzionale sulla rilevanza penale del reclutamento e del favoreggiamento della prostituzione “volontariamente e consapevolmente esercitata”

Depositata la sentenza della Corte Costituzionale sulla rilevanza penale del reclutamento e del favoreggiamento della prostituzione “volontariamente e consapevolmente esercitata”

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 8 Giugno 2019

Corte Costituzionale, 7 giugno 2019 (ud. 6 marzo 2019), sentenza n. 141 Presidente Lattanzi, Relatore Modugno Come avevamo anticipato, con ordinanza del 6 febbraio 2018 la Corte di Appello di Bari, nel procedimento penale a carico di Giampaolo Tarantini + altri, aveva sollevato questione di legittimità costituzionale dell’art. 3, comma primo, nr. 4) prima parte e nr. 8) della Legge Merlin (Legge […]

Continue Reading

Il “diritto vivente” della Corte di cassazione sulla competenza per la conversione delle pene pecuniarie inflitte dal giudice di pace: dubbi di legittimità costituzionale

Il “diritto vivente” della Corte di cassazione sulla competenza per la conversione delle pene pecuniarie inflitte dal giudice di pace: dubbi di legittimità costituzionale

Articolo scritto da Giuseppe Vignera il 7 Giugno 2019

in Giurisprudenza Penale Web, 2019, 6 – ISSN 2499-846X Dichiarato incostituzionale l’originario istituto della conversione in pena detentiva della pena pecuniaria non eseguita per insolvibilità del condannato, con la l. 24 novembre 1981 n. 689 (art. 102 ss.) è stato  introdotto il sistema della conversione della pena pecuniaria in sanzioni sostitutive: più esattamente l’art. 102 l. 689/1981 […]

Continue Reading