Tre questioni problematiche in tema di sospensione della prescrizione connessa all’emergenza Covid-19.

in Giurisprudenza Penale Web, 2020, 5 – ISSN 2499-846X

Con il presente scritto l’Autore affronta tre questioni problematiche di estremo rilievo, anche pratico, che si sono affacciate con l’emanazione della disciplina progressivamente introdotta al fine di regolare il funzionamento dei procedimenti penali durante l’emergenza Covid 19.

Si tratta, in particolare, di tre questione afferenti il tema della sospensione dei termini di prescrizione.

Da un lato, occorre verificare la compatibilità costituzionale col principio di irretroattività di una norma di sfavore dei novelli termini di prescrizione.

Dall’altro, per quanto concerne, nello specifico, la dilatazione delle tempistiche di perenzione dei reati connesse al rinvio di procedimenti in fase dibattimentale, occorre operare dei distinguo per dimostrare l’esistenza di due regimi distinti di sospensione della prescrizione.

In ordine, infine, alle misure di volta in volta inserite per fare fronte all’emergenza, occorre accertare i riverberi dei ritocchi di continuo apportati sul tema di successione di leggi penali nel tempo.

Come citare il contributo in una bibliografia:
N. Madia, Tre questioni problematiche in tema di sospensione della prescrizione connessa all’emergenza Covid-19, in Giurisprudenza Penale Web, 2020, 5