Circostanze aggravanti: sono estensibili ai concorrenti solo quelle soggettive concernenti qualità personali che abbiano inciso sulla realizzazione del reato – Cass. pen. 22136/2013

Cassazione Penale, Sez. II,  23 maggio 2013 (ud. 19 febbraio 2013), n. 22136
Presidente P. Davigo, Relatore S. Beltrani

Depositata il 23 maggio 2013 la pronuncia numero 22136 della seconda sezione penale.

La Seconda sezione penale ha ritenuto che sono estensibili ai concorrenti nel reato le sole circostanze aggravanti soggettive concernenti le condizioni ovvero le qualità personali del colpevole, che abbiano in qualsiasi modo inciso sulla realizzazione del reato concorsuale, agevolandone l’esecuzione, sempre che gli altri concorrenti fossero consapevoli di ciò.

Nel caso di specie, è stata, conseguentemente, esclusa l’estensione ad un concorrente della circostanza aggravante di cui all’art. 61, n. 6, c.p., inerente ad altro concorrente, poiché essa si era rivelata assolutamente improduttiva di effetti agevolativi in ordine alla realizzazione del reato concorsuale.

Per scaricare il testo della sentenza clicca qui

Redazione Giurisprudenza Penale

Per qualsiasi informazione: redazione@giurisprudenzapenale.com