Ultimi articoli

La richiesta di archiviazione della Procura di Palermo nel procedimento sulle ONG

La richiesta di archiviazione della Procura di Palermo nel procedimento sulle ONG

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 21 giugno 2018

Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo, richiesta di archiviazione, 13 giugno 2018 Pubblici Ministeri Camilleri – Cescon – Ferrara Segnaliamo, in considerazione dell’interesse mediatico della vicenda, la richiesta di archiviazione, accolta dal GIP, presentata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo in un procedimento penale che vedeva coinvolto il personale di […]

Continue Reading

Iscrizione nel casellario giudiziale dell’ordinanza di sospensione del procedimento con messa alla prova e della successiva sentenza: il Tribunale di Palermo solleva questione di legittimità costituzionale

Iscrizione nel casellario giudiziale dell’ordinanza di sospensione del procedimento con messa alla prova e della successiva sentenza: il Tribunale di Palermo solleva questione di legittimità costituzionale

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 21 giugno 2018

Tribunale di Palermo, Sez. III, Ordinanza, 19 marzo 2018 Giudice Elisabetta Stampacchia Segnaliamo ai lettori l’ordinanza con cui il Tribunale di Palermo ha sollevato una (nuova) questione di legittimità costituzionale in relazione agli articoli 24 e 25 del decreto del Presidente della Repubblica n. 313 del 14 novembre 2002, con riferimento agli articoli 3 e 27 […]

Continue Reading

Onus probandi incumbit ei qui custodit: quando le affermazioni della persona in stato detentivo prevalgono sull’inerzia dell’Amministrazione

Onus probandi incumbit ei qui custodit: quando le affermazioni della persona in stato detentivo prevalgono sull’inerzia dell’Amministrazione

Articolo scritto da Federico Cappelletti il 21 giugno 2018

in Giurisprudenza Penale Web, 2018, 6 – ISSN 2499-846X Cassazione Penale, Sez. I, 24 maggio 2018 (ud. 11 maggio 2018), n. 23362 Presidente Di Tomassi, Relatore Magi L’Autore commenta la pronuncia n. 23362/2018, nella quale si affronta il problema dei criteri metodologici che il Giudice di merito deve seguire nel caso in cui l’unico elemento conoscitivo a […]

Continue Reading

Interferenze tra illecito penale e illecito amministrativo nei reati di market abuse

Interferenze tra illecito penale e illecito amministrativo nei reati di market abuse

Articolo scritto da Nicola Menardo il 19 giugno 2018

Ateneo: Università degli Studi di Torino – Dipartimento di Giurisprudenza  – Dottorato in Diritti e Istituzioni Anno accademico: 2017/2018 Il lavoro si propone di sottoporre ad analisi il fenomeno degli abusi di mercato dal punto di vista punitivo, con l’obiettivo di descrivere i meccanismi di interazione tra i procedimenti e le sanzioni che connotano il doppio […]

Continue Reading

Corruzione in atti giudiziari e arbitrato rituale. Le chiusure del G.I.P. di Milano e alcune riflessioni critiche

Corruzione in atti giudiziari e arbitrato rituale. Le chiusure del G.I.P. di Milano e alcune riflessioni critiche

Articolo scritto da Mario Cotelli il 17 giugno 2018

in Giurisprudenza Penale Web, 2018, 6 – ISSN 2499-846X Tribunale di Milano, Ufficio del Giudice per le Indagini Preliminari, Decreto, 24 ottobre 2017 Giudice Manuela Accurso Tagano Con il decreto di archiviazione dello scorso 24.10.2017, il G.I.P. di Milano ha messo fine ad un procedimento penale iscritto per un’ipotesi di reato di corruzione in atti giudiziari ex […]

Continue Reading

Il diritto alla salute del detenuto (Tesi di laurea)

Articolo scritto da Julia Pau il 17 giugno 2018

Prof. relatore: Antonia Menghini Ateneo: Università degli Studi di Trento Anno accademico: 2016-2017 A quattro anni dalla sentenza Torreggiani, notissima sentenza con la quale la Corte europea dei Diritti dell’Uomo ha condannato l’Italia per violazione del divieto di trattamenti disumani e degradanti, il sistema penitenziario non pare aver intrapreso l’inversione di rotta sperata. Le misure poste in essere […]

Continue Reading

La collaborazione impossibile. Note sui margini di superamento dei divieti di cui all’art. 4-bis O.P.

La collaborazione impossibile. Note sui margini di superamento dei divieti di cui all’art. 4-bis O.P.

Articolo scritto da Sergio Romice il 16 giugno 2018

in Giurisprudenza Penale Web, 2018, 6 – ISSN 2499-846X Lo scritto analizza il testo dell’art.4-bis (Divieto di concessione dei benefici e accertamento della pericolosità sociale dei condannati per taluni delitti) della Legge 26 luglio 1975 n. 354 (Norme sull’ordinamento penitenziario e  sulla esecuzione delle misure privative e limitative della libertà) soffermandosi sulle principali difficoltà interpretative e sulle residue possibilità […]

Continue Reading

No alla “delega orale”: la delega prevista dall’art. 102 c.p.p. (sostituto del difensore) deve essere conferita necessariamente per iscritto

No alla “delega orale”: la delega prevista dall’art. 102 c.p.p. (sostituto del difensore) deve essere conferita necessariamente per iscritto

Articolo scritto da Redazione Giurisprudenza Penale il 14 giugno 2018

Cassazione Penale, Sez. V, 11 giugno 2018 (ud. 26 aprile 2018), n. 26606 Presidente Palla, Relatore Settembre Con la pronuncia allegata, la Cassazione ha affrontato il tema relativo alle modalità di conferimento – da parte del difensore – della delega prevista dall’art. 102 c.p.p. (sostituto del difensore): ossia, in particolare, se debba essere conferita necessariamente per iscritto ovvero se possa […]

Continue Reading

Colpo di scena: Jean-Pierre Bemba Gombo non è più colpevole per i crimini dei suoi soldati.  L’assoluzione in appello della Corte Penale Internazionale

Colpo di scena: Jean-Pierre Bemba Gombo non è più colpevole per i crimini dei suoi soldati. L’assoluzione in appello della Corte Penale Internazionale

Articolo scritto da Stefania Carrer il 13 giugno 2018

in Giurisprudenza Penale Web, 2018, 6 – ISSN 2499-846X Con una sentenza destinata a far parlare di sé nel dibattito dottrinale internazionale, l’8 giugno 2018 la Appeals Chamber della Corte Penale Internazionale (L’Aia, Paesi Bassi) ha ribaltato la sentenza di primo grado che nel 2006 aveva condannato all’unanimità il congolese Jean-Pierre Bemba Gombo per crimini […]

Continue Reading