Efficacia del decreto che dispone il giudizio nel caso di accoglimento della istanza di ricusazione del GUP: depositate le motivazioni delle Sezioni Unite (37207/2020)

Cassazione Penale, Sezioni Unite, 23 dicembre 2020 (ud. 16 luglio 2020), n. 37207
Presidente Fumu, Relatore De Amicis

Come avevamo anticipato, con ordinanza n. 10818 del 2020 era stata rimessa alle Sezioni Unite la seguente questione di diritto: «se, in caso di accoglimento della istanza di ricusazione del GUP, il decreto che dispone il giudizio – emesso in pendenza della decisione definitiva sulla domanda di ricusazione – possa o meno mantenere efficacia».

All’esito dell’udienza del 16 luglio, le Sezioni unite avevano adottato la seguente soluzione: «negativa; in caso di accoglimento della istanza di ricusazione del g.u.p., il decreto che dispone il giudizio – emesso in pendenza della decisione definitiva sulla domanda di ricusazione – non conserva efficacia ed è affetto da nullità ai sensi dell’art. 178, comma 1, lett. a), c.p.p.».

In data 23 dicembre 2020 sono state depositate le motivazioni.

Redazione Giurisprudenza Penale

Per qualsiasi informazione: redazione@giurisprudenzapenale.com