FASCICOLO 4/2020

Sergio Romice

Dum Romae consulitur, Saguntum expugnatur. A proposito di carcere e covid-19

Alessandro Ricci

Il potere del giudice dell’esecuzione di accertamento dell’effettivo tempus commissi delicti: presupposti e finalità legittimanti l’intervento in executivis

Claudia Corsaro – Marco Zambrini

Adeguamento dei modelli di organizzazione, gestione e controllo ed integrazione con i Tax Control Framework

Giuseppe Dell’Anna – Livio Gucciardo

La funzione general-preventiva negativa della pena nei reati tributari: tra legittime pretese di lotta all’evasione e irragionevoli inasprimenti sanzionatori

Enrico Napoletano

La sanzione penale al tempo dell’emergenza tra principio dell’affidamento e principio dell’auto-responsabilità

Marianna Panattoni

La responsabilità penale dell’operatore sanitario per il reato di epidemia colposa. Il “caso Codogno”

Emiliano Mezzasalma

Una nuova concezione dell’obbligo di salvataggio in mare alla luce della sentenza della Cassazione sul caso Sea Watch 3?

Massimo Borgobello

Le Sezioni Unite si pronunciano su giudizio abbreviato condizionato e modifica dell’imputazione

Matteo Grimaldi

Covid-19: la tutela penale dal contagio

Emanuele Damante

Art. 416-bis c.p. e associazioni criminali “senza nome”: la Cassazione propone uno “screening di mafiosità” con riferimento al Clan Fasciani di Ostia

Manuel Bianchi

Il fatto crea il precetto? Alcune considerazioni “a prima lettura” sulla sentenza Vannini/Ciontoli

Nicola Menardo

Prospettive di riforma dei reati agroalimentari, rischio penale d’impresa e responsabilità degli enti

Veronica Manca

Ostatività, emergenza sanitaria e Covid-19: le prime applicazioni pratiche

Federico Cappelletti

Per le Sezioni Unite la sentenza Contrada c. Italia (n. 3) della Corte EDU non dispiega i suoi effetti erga omnes: i “fratelli minori” restano in attesa di riconoscimento da Strasburgo

Giuseppe Losappio

Responsabilità penale del medico, epidemia da “Covid19” e “scelte tragiche” (nel prisma degli emendamenti alla legge di conversione del d.l. c.d. “Cura Italia”)

Diletta Stendardi

Disposizioni del D. Lgs. 231/2001 a matrice riparativa e possibili intrecci con gli strumenti tipici della Restorative Justice

Laura Scaramellini

Palliativi e cure effettive: interventi proposti e proposte di intervento in tema di responsabilità penale degli esercenti le professioni sanitarie

Giulia Tavella

La natura dell’aggravante dell’agevolazione mafiosa al vaglio delle Sezioni Unite. Conseguenze in punto di comunicabilità ai concorrenti

Fabrizio Malagnino

Sospensione dei termini nel procedimento penale in pandemia da Covid-19

Luigi Scollo

Covid-19. Rincari ingiustificati sulle mascherine: è configurabile il reato di manovre speculative su merci (art. 501 bis c.p.)

Mattia Miglio – Pier Antonio Rossetti

Spunti di riflessione nei rapporti tra club e tifosi

Filippo Lombardi

La coltivazione domestica di piante da stupefacenti per uso personale alla luce delle recenti Sezioni Unite. Osservazioni a prima lettura.

Jacopo Al Jundi

Diritto di comparizione personale nel procedimento di riesame: le Sezioni Unite dirimono il contrasto insorto sull’interpretazione dell’art. 309, commi 6 e 8 bis, c.p.p.

Francesco P. Modugno

A volte ritornano (i porti chiusi): la Cassazione sul caso Sea Watch alla prova del Covid-19

Bruno Andò

La futura Corte Costituzionale sulla incompatibilità del giudice determinata dal rigetto della richiesta di messa alla prova: le questioni aperte e quelle (apparentemente) risolte

Guido Stampanoni Bassi

l differimento dell’esecuzione della pena nei confronti di Pasquale Zagaria: spunti in tema di bilanciamento tra diritto alla salute del detenuto (anche se dotato di “caratura criminale”) e interesse pubblico alla sicurezza sociale

Claudia Corsaro – Marco Zambrini

Fase 2. DPCM 26 aprile 2020. Valutazione integrata del rischio contagio e adozione di misure organizzative, di prevenzione e protezione idonee a scongiurare l’insorgenza di focolai epidemici., in Giurisprudenza Penale Web, 2020, 4