Uguaglianza, proporzionalità e solidarietà nel costituzionalismo penale contemporaneo (Modena, 28-29 settembre 2017)

Si terrà il 28 e il 29 settembre, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Modena e Reggio Emilia, il workshop organizzato da DipLap – Laboratorio Permanente di Diritto e procedura penale dal titolo ‘Uguaglianza, proporzionalità e solidarietà nel costituzionalismo penale contemporaneo‘.

Nella sessione di giovedì 28 settembre, il moderatore sarà A. Nieto (Universidad de Castilla – La Mancha) e, dopo la relazione introduttiva di L. Foffani (Università di Modena e Reggio Emilia), interverranno A. Esposito, La solidarietà, orizzonte di senso per la responsabilità penale (Università di Napoli – Federico II), M. Palmisano, Principio di solidarietà e diritto penale. La responsabilità sociale d’impresa e il principio di solidarietà (Università di Palermo), R. Omodei, La problematica incriminazione dell’istigazione e aiuto al suicidio. L’oscuro volto del principio di solidarietà (Università di Palermo), L.M. Díaz Cortés, Menores e internet: entre las oportunidades y los riesgos. Un punto de partida para entender las politicas criminales (Università di Salamanca) e  G. Carlino, Tra shariah e panarchia nei reati contro la famiglia: tertium (comparationis) non datur? (Università di Napoli – Federico II ).

Nella mattina di venerdì 29 settembre, il moderatore sarà H. Satzger (Ludwig-Maximilians-Universität München) e, dopo la relazione introduttiva di R.G. Albero (Universidad de Lleida), interverranno N. Recchia, Giudizio di proporzionalità e principi penalistici: identità, complementarietà o alternatività? (Università di Ferrara), A. Merlo, La proporzionalità, l’isola non trovata e la stella polare della Corte (Università di Palermo), F. Coppola, Le scelte sanzionatorie alla prova del principio di proporzionalità. Un’ipotesi di ‘valorizzazione’ dal confronto con il Sentencing System inglese (Università di Salerno), V. Manca, Il paradigma costituzionale dell’esecuzione penitenziaria tra proporzionalità, finalismo rieducativo ed umanità della pena: il caso “problematico” del 41-bis O.P. (Università di Trento) e G. Guagliardi, Il principio di proporzionalità quale canone di legittimità dell’uso del potere repressivo. Aggravante della transnazionalità e nuovi punti di emersione del ne bis in idem sostanziale (Avvocato in Roma).

Nel pomeriggio di venerdì 29, il moderatore sarà L. Bachmaier Winter (Universidad Complutense – Madrid) e, dopo la relazione introduttiva di R. Orlandi (Università di Bologna), interverranno M. Trogu, Modalità di esercizio dell’azione penale e diseguaglianze nel sistema processuale penale italiano (Università di Cagliari), F. Nicolicchia, La proporzionalità nell’era del controllo: implicazioni processuali del principio in rapporto ai nuovi mezzi di ricerca della prova (Università di Ferrara) e S. Milone, Il principio di proporzionalità come parametro di legittimità delle misure preventive ‘para-penali’. Il caso della confisca allargata (S.S. Sant’Anna di Pisa).

La relazione di sintesi sarà di D. Pulitanò (Emerito – Università di Milano Bicocca).

Redazione Giurisprudenza Penale

Per qualsiasi informazione: redazione@giurisprudenzapenale.com